Yorkshire Terrier

Lo Yorkshire Terrier è la più piccola razza di cane di tipo terrier e di qualsiasi razza di cane. La razza si è sviluppata durante il XIX secolo nello Yorkshire , in Inghilterra. Idealmente, la sua dimensione massima è di 3,2 kg. Un cane da compagnia popolare, lo Yorkshire Terrier ha anche fatto parte dello sviluppo di altre razze, come il Silky Terrier . Ha un cappotto grigio, nero e marrone chiaro e il soprannome della razza è Yorkie.

Gli Yorkshire Terrier sono cani molto giocosi ed energici. Molte persone che hanno un Yorkie come animale domestico ne hanno due, perché spesso hanno l’ ansia da separazione quando sono lasciate sole e “non amano stare da sole”. 

Yorkshire Terrier
Classificazione FCI – n. 86
Gruppo3 Terrier
SezioneSezione 4 Giocattolo ,Terrier di compagnia
Sottosezione
Standard n.86
Soprannomi comuniYorkie
TipoTerrier
OrigineInghilterra
Peso Idealelo standard accetta un peso di circa 3,180 kg, non esistono suddivisioni di taglia (toy, teacup, mini, nano, grande)

Storia

Lo Yorkshire Terrier (chiamato anche “Yorkie”) è nato nello Yorkshire , una contea nel nord dell’Inghilterra (e nell’adiacente Lancashire ).A metà del XIX secolo, i lavoratori scozzesi vennero nello Yorkshire in cerca di lavoro e portarono con sé diverse varietà di piccoli terrier . L’allevamento dello Yorkshire Terrier è stato “principalmente realizzato dal popolo – principalmente agenti di cotone e lanifici – nelle contee dello Yorkshire e del Lancashire”. Nel 1800, i minatori che volevano sviluppare un terrier ratting, allevarono Terrier Black-and-Tan con i Terrier Paisley e Clydesdale.I dettagli sono scarsi. Si dice che la signora A. Foster affermasse nel 1886: “Se consideriamo che gli agenti del mulino che hanno originato la razza […] erano quasi tutti uomini ignoranti, non abituati a fornire informazioni per uso pubblico, potremmo vedere alcuni motivi per cui fatti attendibili non sono stati facilmente raggiunti. “ La razza proviene da tre diversi cani, un maschio di nome Old Crab, una femmina di nome Kitty e un’altra femmina il cui nome non è noto.Il Paisley Terrier , una versione più piccola dello Skye Terrier che è stato allevato per un bellissimo mantello lungo e setoso, è stato raffigurato anche nei primi cani. Alcune autorità credevano che fosse usato anche il maltese .“Erano tutti originariamente allevati da Scotch Terrier (che significa cani dalla Scozia, non oggi Scottish Terrier ) e mostrarono come tali […] il nome Yorkshire Terrier dato loro a causa del loro miglioramento tanto nello Yorkshire “. Yorkshire Terrier erano mostrati in una categoria di esposizione (classe) al momento chiamata “Scotch e Yorkshire Terrier ruvidi e con il pelo spezzato”. Hugh Dalziel, scrivendo nel 1878, afferma che “la classificazione di questi cani negli spettacoli e nel Kennel Club Stud Book è confusa e assurda” nel mettere insieme questi diversi tipi.All’inizio della razza, “quasi tutto nella forma di un Terrier con un lungo mantello con blu sul corpo e fulvo o testa e gambe color argento, con coda agganciata e orecchie tagliate, è stato ricevuto e ammirato come Yorkshire Terrier “.Ma alla fine del 1860, un famoso cane da spettacolo dello Yorkshire Terrier di tipo Paisley di nome Huddersfield Ben , di proprietà di una donna che vive nello Yorkshire, Mary Ann Foster, fu visto alle esibizioni di cani in tutta la Gran Bretagna e definì il tipo di razza per il Yorkshire Terrier.

Huddersfield Ben

Huddersfield Ben era un cane famoso. Il suo ritratto fu dipinto da George Earl e nel 1891 un’autorità sulla razza scrisse: “Huddersfield Ben fu il miglior cane da caccia della sua razza durante la sua vita e uno dei cani più notevoli di qualsiasi razza animale che sia mai esistito; e la maggior parte degli esemplari dello spettacolo dei nostri giorni hanno una o più croci del suo sangue nel loro pedigree “.Vincitore di uno spettacolo, Huddersfield Ben divenne rapidamente il tipo di cane che tutti desideravano e attraverso i suoi cuccioli ha definito la razza come la conosciamo oggi. Viene ancora definito “il padre della razza”.

In Nord America

Lo Yorkshire Terrier fu introdotto in Nord America nel 1872 e il primo Yorkshire Terrier fu registrato con l’ American Kennel Club (AKC) nel 1885.Durante l’ era vittoriana , lo Yorkshire Terrier era un animale domestico popolare, e mostrano il cane in Inghilterra, e mentre gli americani abbracciavano le usanze vittoriane, anche loro abbracciavano lo Yorkshire Terrier.La popolarità della razza è diminuita negli anni ’40, quando la percentuale di cani di piccola taglia registrati è scesa a un minimo storico del 18% delle registrazioni totali.A Smoky , Yorkshire Terrier e famoso cane da guerra della seconda guerra mondiale, è stato riconosciuto il merito di aver iniziato un rinnovamento dell’interesse per la razza.L’AKC ha classificato lo Yorkshire Terrier come il 6 ° razza più popolare negli Stati Uniti nel 2012 e nel 2013.

Caratteristiche fisiche

Cane a pelo lungo; il pelo ricade perfettamente diritto lungo i lati del corpo e in modo uguale da ciascuna parte, diviso da una scriminatura che va dal tartufo alla punta della coda. Molto compatto, dalle linee nette, con un portamento eretto che gli dà un’aria importante. Nel suo insieme dà l’impressione di un corpo vigoroso e ben proporzionato.

  • Testa : Piuttosto piccola e piatta, con cranio non troppo prominente e arrotondato, muso non troppo lungo, tartufo nero.
  • Occhi : Di media dimensione, scuri, scintillanti; esprimono una viva intelligenza; sono posti in modo da guardare diritto in avanti. Non sono sporgenti. Le rime palpebrali sono scure.
  • Orecchie : Piccole, a forma di V, portate erette, non troppo distanti l’una dall’altra; coperte da un pelo corto; il loro colore è di un rossiccio sostenuto ed intenso.
  • Bocca : Dentatura con chiusura a forbice perfetta, regolare e completa: cioè gli incisivi superiori coprono gli inferiori in uno stretto contatto e sono impiantati ben in squadra in rapporto alle mascelle. I denti sono ben disposti; la lunghezza della mascella è uguale.
  • Collo : Di buona estensione ed elegante.
  • Arti anteriori : Spalla obliqua; arti anteriori dritti, ben coperti di un pelo rossiccio dorato intenso che si presenta un pochino più chiaro all’estremità rispetto alla radice e che non si estende oltre il gomito.
  • Tronco : Compatto, con costole un po’ arcuate, buone reni. La linea dorsale è dritta.
  • Arti Posteriori : Gli arti posteriori sono perfettamente dritti, visti da dietro, articolazioni coxo femorali moderatamente flesse. Essi sono ben coperti di pelo rossiccio dorato intenso che è di qualche tono più chiaro all’estremità rispetto alla radice e che non si estende alla grassella.
  • Piedi : Rotondi; le unghie sono nere.
  • Coda : Coperta di pelo abbondante, di un blu più scuro che sul resto del corpo, soprattutto sulla punta. È portata un po’ più alta della linea del dorso.
  • Andatura : Andatura sciolta, con buona propulsione; movimenti anteriori e posteriori paralleli e linea superiore mantenuta ben dritta.
  • Pelo : Sul corpo il pelo è di lunghezza moderata, perfettamente dritto (e non ondulato), lucente, di tessitura fine e setosa, e non lanoso. Sulla testa il pelo è lungo, di un colore rossiccio dorato intenso, più sostenuto ai lati della testa, alla base delle orecchie e sul muso, dove il pelo è anche molto lungo. Il colore rossiccio intenso della testa non deve estendersi sul collo. Nessun pelo scuro o carbonato deve mischiarsi al pelo rossiccio. Il mantello è privo di sottopelo e di conseguenza la quantità di allergeni del cane sono fortemente ridotti. Per questo motivo il suo pelo è considerato ipoallergenico perché non causa sintomi di allergia neanche nelle persone più sensibili.
  • Colore : Blu tau (non blu argentato) che si estende dall’occipite all’attaccatura della coda, mai mescolato a peli rossicci, scuri, o color bronzo. Sul petto il pelo è di un rossiccio intenso e brillante. Tutti i peli rossicci sono più scuri alla radice rispetto alla loro metà e diventano ancora più chiari all’estremità.
  • Peso : Fino a 3,1 kg (7 libbre inglesi = 3,178 kg)
  • Difetti : Ogni deviazione dallo standard è da considerarsi un difetto che va penalizzato secondo la gravità.

Carattere

È un terrier da compagnia attivo e intelligente,dotato di grande vitalità, con un temperamento brioso, vispo e allegro. Molto giocherellone, è di buona compagnia. Tende ad abbaiare in presenza di sconosciuti. Ama i divani e le comodità, le coccole e la compagnia. Non tollera la solitudine e può sviluppare una vera e propria ansia da separazione. È un cane sicuramente docile e si abitua alla vita in famiglia, per questo ama ogni membro di essa, ma nello stesso tempo può essere leggermente aggressivo con gli estranei. È una razza di cane che va d’accordo anche con altre specie domestiche (es. gatti).

Questa razza è anche conosciuta per essere quella preferita dagli anziani.

Origine

Nella seconda metà dell’800 la contea dello Yorkshire era divenuta un centro importante per l’industria tessile. Gli operai portavano i loro piccoli terrier a pelo lungo al lavoro, affinché cacciassero i topi che arrecavano molti danni alle balle di lana. Nello stesso periodo, i minatori dello Yorkshire si comportavano allo stesso modo utilizzando questi cani per scacciare i topi all’interno delle miniere di carbone.

Grazie alle loro piccole dimensioni e alla loro agilità potevano facilmente entrare nelle gallerie più strette e cercare nelle evenienze e in caso di pericolo, minatori in difficoltà. Oggi chiaramente non si richiede più allo Yorkshire di cacciare i topi, ma sicuramente l’attitudine a questa attività, propria di questa razza, non è cambiata. Il Huddersfield Ben è considerato il progenitore di questa razza nato nel 1865 ma la razza Yorkshire Terrier nacque in seguito a vari incroci.

Razze simili e derivate

Lo Yorkshire Terrier discende da simili razze di Terrier scozzese, come lo Skye terrier e l’estinto Paisley terrier. Altre razze simili sono il Norwich terrier, il Norfolk terrier e il Maltese, completamente bianco. Dallo Yorkshire terrier derivano a loro volta attraverso incroci e selezioni alcune sottorazze:

  • Australian Terrier, riconosciuto come razza nel 1933
  • Biewer terrier: un tempo considerata semplice variazione dello Yorkshire Terrier, selezionata in Germania dai coniugi Biewer, da Yorkshire di piccola taglia e portatori di un gene recessivo del pelo bianco, a partire dal 1984; riconosciuto dagli anni 2000 da diversi registri di razze come l’American Kennel Club (AKC) come razza separata.Tuttavia la Fédération cynologique internationale (FCI) non lo riconosce ancora e lo considera una sottorazza di Yorkshire

Inoltre vi sono alcuni meticci di Yorkshire (non riconosciuti come razze) derivanti da accoppiamenti programmati:

  • Morkie terrier
  • Fourche terrier

Morkie

L’accoppiamento di uno Yorkshire Terrier e di un Maltese è detto Morkie (o yorktese).

Fourche Terrier

L’accoppiamento di uno Yorkshire Terrier e di un West Highland white terrier è detto Fourche

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*