DUNKER

DUNKER
Classificazione FCI – n° 203
Gruppo6 – Segugi e razze affini
Sezione1.2 – Segugi di media taglia,con prova di lavoro
Standard n.N° 203 / 12.03.1999
OrigineNorvegia
Nome originaleDunker 
UtlizzazioneSegugio

STORIA

La razza prende il nome dal norvegese Wilhelm Dunker, che ha creato questo cane per la caccia alla lepre all’inizio del 19 ° secolo, incrociando dei segugi russi dal manto color arlecchino, Harlequin Hound, con antichi segugi norvegesi.

COMPORTAMENTO-CARATTERE

Cane vigoroso e rustico, dall’olfatto molto fine, che si unisce bene alla muta, equilibrato e affettuoso.

PROPORZIONI IMPORTANTI

  •  La profondità del torace è circa la metà dell’altezza al garrese

ASPETTO GENERALE

Di media taglia, decisamente rettangolare, potente ma non pesante. Dovrebbe dare l’impressione di grande resistenza

Testa

Non va portata alta. Pulita e nobile, di buona lunghezza e linee parallele, non a forma di cuneo

Regione del cranio

    • Cranio : Leggermente bombato, occipite prominente. Con un muso lungo e ben sviluppato, è permesso un cranio un po’ potente, specialmente nei maschi, sempre che la testa non perda il parallelismo delle linee
    • Stop : Definito, ma non profondo né brusco

Regione del muso

    • Tartufo : Nero. Narici ampie
    • Muso : più lungo che corto, squadrato. Canna nasale diritta e uniformemente ampia
    • Mascelle/Denti : Chiusura a forbice. Dentatura completa
    • Guance : Pulite, senza zigomi sporgenti
    • Occhi : Scuri. Dall’aspetto esteriore rotondo. Piuttosto larghi, ma non sporgenti. Brillanti ed espressivi con espressione calma e seria. Palpebre strettamente aderenti. Occhi gazzuoli permessi nei cani blu marmorizzati (arlecchini)
    • Orecchi : Inseriti a media altezza, piuttosto bassi che alti. Morbidi, moderatamente ampi, si restringono verso l’estremità che è arrotondata. Piatti senza pieghe. Pendono aderenti alla testa. Lunghi abbastanza da raggiungere la metà del muso se tirati in avanti.

Collo

Abbastanza lungo, senza evidente pelle rilassata alla gola

Corpo

    • Linea dorsale : Diritta
    • Dorso : Diritto, fermo e non troppo lungo
    • Rene : Ampio e muscoloso, non convesso
    • Groppa : Leggermente discesa, muscolosa, non troppo corta
    • Torace : Capace, con costole ben cerchiate; le costole posteriori dovrebbero essere particolarmente ben sviluppate, facendo apparire lungo il petto
    • Linea inferiore e ventre : Leggermente rilevati

Coda

Inserita a livello della linea dorsale. Spessa alla radice, si assottiglia verso la punta. La coda dovrebbe essere diritta e portata con una leggera curva verso l’alto, arrivando al garretto o un po’ più sotto

Arti

Arti anteriori

    • Aspetto generale : Sono forti, asciutti e con tendini in evidenza
    • Spalle : Scapole muscolose, lunghe e oblique, aderenti al torace, e con le punte molto ravvicinate. Ben angolate la spalla e la giuntura del gomito
    • Braccio : Diritto
    • Gomiti : Bene nell’asse del corpo.
    • Metacarpo : Leggermente obliquo
    • Piedi interiori : Arcuati e ben compatti, ben ricoperti di pelo fra le dita. Cuscinetti fermi. I piedi devono puntare in avanti

Arti posteriori

    • Aspetto generale : Sono ben angolati. Appiombi paralleli, non rannicchiati sotto di sé né vaccini. Gli speroni dovrebbero essere tolti.
    • Coscia : Ampia
    • Ginocchio : Ben angolato
    • Gamba : Larga
    • Garretto : Asciutto e disceso, largo se visto di lato
    • Piedi posteriori : Arcuati e compatti, ben ricoperti di pelo fra le dita. Cuscinetti fermi. I piedi devono essere rivolti in avanti.

Andatura

Movimento sciolto, che ricopre molto terreno. Visto da dietro gli arti sono paralleli, non sotto di sé né vaccini.

Mantanello

    • Pelo : Diritto, duro, fitto e non troppo corto. Il dietro delle cosce e la coda possono avere un pelo un po’più abbondante, sempre che il pelo sia dappertutto di ottima qualità
    • Colore : Nero o blu merle (dappled) con macchie color fulvo pallido e macchie bianche. Marrone nocciola o nero predominante che va dal muso a sotto il garretto con la così detta maschera nera è meno ricercato. La sovrabbondanza di bianco, quando il bianco va oltre le spalle, per raggiungere la parte inferiore del ventre o le zampe in basso (calzini) è accettata come pezzatura corretta

Taglia e peso

Altezza al garrese

    • Maschi                    da 50 a 55 cm – ideale 53 cm
    • Femmine              da 47 a 53cm – ideale 50 cm
  •  

DIFETTI

Qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerata come difetto e la severità con cui sarà penalizzata deve essere proporzionata alla sua gravità.

  • Colore : Se nei cani neri/fulvo chiaro il bianco raggiunge la regione della sella, o se nei cani blu merle ci sono delle macchie bianche, la qualifica di questi cani sarà abbassata a seconda dell’estensione del bianco.

Difetti eliminatori

  • Bianco predominante (50% o più)
  • Aggressività

N.B.

    • I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali, completamente discesi nello scroto.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*