Hannoverischer Schweisshund

Hannoverischer Schweisshund
Classificazione FCI – n° 213
Gruppo6 – segugi, Cani per pista di sangue e Razze affini
Sezione2 – Cani per pista di sangue,con prova di lavoro
Standard n. N° 213 / 09. 06.1999
OrigineGermania
Nome originaleHannoverischer Schweisshund
UtlizzazioneSegugio, Cane per pista di sangue

STORIA

Gli Hannoversche Schweisshunde sembrano essere quasi immutati dai cosiddetti Limieri del 1° Medioevo, che già attorno al 500 d.C. si erano conquistati una posizione rilevante nel gruppo delle razze dei Bracchi. Con la comparsa delle armi da fuoco, i sistemi di caccia alla grossa selvaggina subirono dei cambiamenti; occorreva ora un cane che rintracciasse l’animale ferito, e il Limiere era quello che offriva i migliori presupposti per questo scopo; fu da lui che derivò il Cane per pista di sangue. Meglio di ogni altro l’“ Hannoversche Jägerhof” di Hannover diede sviluppo a questa razza proponendo metodi sperimentati per il suo allevamento. Dal 1894 l’Associazione “Hirschmann e.V.” si prende cura di questa razza come società specializzata, e le ha dato il nome di “Hannoverscher Schweisshund”. Da allora questi cani vengono allevati mirando a sempre migliori risultati sul lavoro, e condotti esclusivamente nelle bandite di grossa selvaggina come specialisti per la ricerca dell’animale ferito.

PROPORZIONI IMPORTANTI

  • Lunghezza del corpo/ altezza al garrese:1,4 : 1
  • Profondità torace/ altezza al garrese: 0,5 : 1
  • Canna nasale/ lunghezza testa: 0,5 : 1

COMPORTAMENTO-CARATTERE

Carattere calmo e sicuro di sé, affettuoso col suo padrone e nello stesso tempo scontroso e diffidente verso gli estranei. Grande capacità di concentrazione nel lavoro di ricerca e nel mantenere il collegamento fra la muta e il cacciatore.

ASPETTO GENERALE

L’aspetto in generale del Segugio di Hannover, cane dalle grosse prestazioni, è quello di un cane di taglia media, molto ben proporzionato e molto robusto. Gli arti anteriori e posteriori ben costruiti, dotati di forte muscolatura, gli consentono un lavoro costante. Arti troppo alti, specialmente un anteriore troppo elevato, intralciano il lavoro compiuto col naso in basso e sono atipici. L’ampio torace profondo consente largo spazio ai polmoni e rende possibile un’ attività instancabile e duratura. La sua fronte leggermente rugosa e i limpidi occhi scuri conferiscono al Segugio di Hannover la tipica espressione seria. Tipico della razza è anche il rosso colore di base, dal fulvo chiaro al tigrato scuro, che può variare fino a sembrare quasi nero.

Testa

Fronte leggermente rugosa

Regione del cranio

    • Cranio : Ampio (l’ampiezza aumenta verso la parte posteriore), leggermente bombato. Occipite poco evidente, arcate sopraccigliari (viste di lato), chiaramente definite.
    • Stop : Prevalentemente molto marcato, più chiaramente nei maschi.

Regione del muso

    • Tartufo : Grande, per lo più nero, raramente marrone scuro. Naso grosso, ampio, con narici bene aperte. Canna nasale leggermente montonina o quasi diritta, (nei maschi più arcuata); gradualmente si restringe verso la fronte
    • Muso : Robusto, profondo e ampio. Ben sviluppato per la caccia ( circa il 50% della lunghezza della testa). Mento forte
    • Labbra : Ampiamente debordanti e ben arrotondate
    • Mascelle/Denti : Mascella normalmente sviluppata, molto robusta, diritta, regolare. 42 denti. Chiusura a forbice o tenaglia
    • Guance : Molto muscolose e robuste
    • Occhi : Né sporgenti né infossati, con palpebre ben aderenti, e iride marrone scuro. Senza ectropion o entropion.
    • Orecchi : Di media lunghezza; inseriti alti e larghi, piatti e non rigirati, pendenti aderenti alla testa; l’estremità inferiore arrotondata

Collo

Lungo e robusto, si allarga gradatamente fino al petto. La pelle della gola abbondante e allentata; è permessa una leggera giogaia.

Corpo

    • Profilo superiore : Lungo, spesso leggermente sopraelevato
    • Garrese : Normalmente sporgente, robusta l’attaccatura del collo
    • Dorso : Robusto
    • Rene : Leggermente arcuato, ampio e flessibile
    • Groppa : Ampia e lunga, leggermente in discesa verso la coda
    • Torace : Profondo e voluminoso, più profondo che ampio
    • Linea inferiore e ventre : Linea leggermente risalente in modo graduale

Coda

Attaccata alta, lunga e poco ricurva; forte alla radice, gradatamente si assottiglia verso la punta

Arti

Arti anteriori

    • Aspetto generale : Visti di lato, posti verticalmente sotto il tronco e diritti. Visti dal davanti, diritti. Ben proporzionati al corpo.
    • Spalle : Scapola ben aderente, molto muscolosa, ben obliqua
    • Gomiti : Ben diretto all’indietro e aderente al corpo
    • Avambraccio : Lungo
    • Braccio : Diritto e molto muscoloso
    • Carpo : Corto, molto diritto
    • Metacarpo : Mai completamente verticale.
    • Piedi interiori : Robusti, rotondi; dita ben arcuate e chiuse; cuscinetti grossi e solidi; unghie forti.

Arti posteriori

    • Aspetto generale : Visti di lato: in posizione sporgente o anche leggermente arretrata. Buone angolazioni. Visti da dietro, diritti. Per un cane di media dimensione più lungo che alto, normale proporzione al corpo
    • Bacino : Largo e spazioso
    • Ginocchio : Con un’angolazione superiore a 120°
    • Coscia : Molto muscolosa
    • Gamba : Diritta e asciutta
    • Garretto : Largo e forte
    • Metatarso : Quasi perpendicolare al suolo
    • Piedi posteriori : Arrotondati, dita strettamente chiuse

Andatura

Padronanza di tutte le andature; galoppo ampio e dinamico, elastico ed esteso. Le andature preferite sul lavoro sono il passo e il galoppo

Pelle

Spessa, ben elastica, con più rughe sul capo e occasionalmente alla gola. La fronte rugosa è tipica

Mantanello

    • Pelo : Corto, fitto, robusto e duro, un po’ più lungo e più grosso solo dietro le cosce. Il pelo della coda è fitto e forte, un po’ più lungo e grosso nella parte inferiore 
    • Colore : Rosso, dal chiaro allo scuro, più o meno striato, con o senza maschera. E’ tollerata una piccola macchia bianca al petto.

Taglia e peso

Altezza al garrese

  • Maschi         da 50 a 55 cm
  • Femmine     da 48 a 53 cm

Peso

  • Maschi          da 30 a 40 kg
  • Femmine     da 25 a 35 cm

DIFETTI

Qualsiasi deviazione de quanto sopra deve essere considerata come difetto e la severità con cui verrà penalizzata deve essere proporzionata alla sua gravità

  • Costruzione nel quadrato
  • Ossatura leggera
  • Difetti della dentatura: mancanza del primo premolare o altri denti, enognatismo e prognatismo
  • Ectropion, entropion
  • Orecchi accartocciati o piccoli
  • Cane molto alto sul posteriore
  • Insellato o cifotico
  • Torace a botte
  • Coda molto incurvata o esile
  • Spalla diritta o non salda
  • Fortemente vaccino o cagnolo
  • Piedi molli, piedi di lepre

Difetti eliminatori

I difetti sopra citati, se in forma più grave o assommati, sono da considerarsi eliminatori

N.B.

    • I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*