Bull Terrier Miniatura

Il Bull Terrier in miniatura è una razza con origini nell’inglese bianco Terrier estinto , dalmata e bulldog . La prima esistenza è documentata nel 1872 in The Dogs of British Island .

 

Bull Terrier Miniatura
Classificazione FCI – n. 355
Gruppo3 Terrier
Sezione3 Terrier di tipo bull
Standard n.360 del 23 dicembre 2011
OrigineInghilterra
Altezza al garreseNon superare i 35,4 cm (14 pollici)
Nome originaleMiniature Bull Terrier
CappottoBreve, piatto, uniforme e duro da toccare
ColoreBianco, nero, tigrato, rosso, fulvo e tricolore
Durata vita11-14 anni

Aspetto

I Bull Terrier in miniatura hanno cappotti corti, fini e lucidi che sono molto vicini alla pelle, come i Bull Terrier. Sono ammessi sul ring per essere bianchi, bianchi con un altro colore o completamente colorati. Tuttavia, come i Bull Terrier, qualsiasi cappotto blu o color fegato è indesiderabile. Questi cani richiedono una cura minima.

All’inizio del 1900, la differenza tra le razze era determinata dal peso del cane. Tuttavia, ciò ha portato i Bull Terrier in miniatura a diventare così piccoli e belli da sembrare più un Chihuahua che un Bull Terrier. Quindi, negli anni ’70, il limite di peso fu sostituito con un limite di altezza inferiore a quattordici pollici. Di solito non sono più piccoli di dieci pollici. Secondo l’AKC, il peso dei bull terrier in miniatura deve essere proporzionato alla sua altezza. Tuttavia, tendono a variare da 20 a 35 libbre.

I Bull Terrier in miniatura hanno una costruzione molto audace. Hanno spalle molto muscolose e un corpo pieno. Come il Bull Terrier, hanno una testa descritta come “a forma di uovo”. È piatto in cima con un naso romano . Gli occhi sono triangolari e ben fissati. Le orecchie sono portate erette e non vengono ritagliate o alterate in altro modo. La coda è portata in orizzontale anziché in verticale.

Temperamento

Come i Bull Terrier , i Bull Terrier in miniatura sono affettuosi e, come molte razze di terrier , a volte possono essere testardi; ma nonostante ciò fanno dei cani fantastici per le persone con spazio limitato.

I Bull Terrier in miniatura sono noti per essere testardi e coraggiosi. Nonostante la loro bassa statura, sfideranno prontamente i cani più grandi. Tuttavia, come con qualsiasi cane, i proprietari possono ridurre la probabilità di scontri fornendo una formazione adeguata. Sono molto energici e giocherelloni e amano le persone, ma bisogna fare attenzione poiché sono variabili intorno agli altri cani.

I Bull Terrier in miniatura richiedono poca cura. È sufficiente una rapida spazzolatura una volta al giorno o alcune volte alla settimana. La protezione solare deve essere utilizzata su tutte le sezioni bianche sparse di pelo intorno al viso, alle orecchie, ai quarti posteriori o allo stomaco quando all’aperto (specialmente in estate tra le 10 e le 14) per evitare scottature e tumori.

Allenamento

Le miniature sono indipendenti e testarde e richiedono molta formazione, in particolare all’inizio. Devono essere fortemente socializzati in giovane età e addestrati ad obbedire all’inizio della loro vita. Sono anche molto energici e sembrano essere in grado di giocare all’infinito come cuccioli. Tuttavia, invecchiando, diventano meno energici. Devono essere attentamente esercitati e dieta per evitare l’obesità.

Salute

I Bull Terrier in miniatura sono inclini a molti problemi di salute (fisiologici e psicologici) e chiunque stia considerando di adottare un bull terrier deve essere consapevole di questi problemi. La sordità si verifica in Bull Terrier in miniatura sia colorati che bianchi. I cuccioli possono nascere unilateralmente sordi (sordi in un orecchio) o bilateralmente sordi (sordi in entrambe le orecchie). I cani non udenti non devono essere allevati a causa della sordità ereditaria. I test BEAP (o BAER) vengono eseguiti sui cuccioli prima della vendita per scoprire quali cuccioli hanno problemi di udito.L’acrodermatite letale o LAD è una malattia degenerativa genetica letale che si trova in Bull Terrier in miniatura. Inizia ad apparire nei cuccioli intorno all’età di 4 settimane. Il solito colore nero dei cuccioli interessati inizierà ad apparire diluito e diventerà epatico, a causa di una carenza di zinco che si traduce in una terribile condizione della pelle, disfunzione del loro sistema generale e infine morte prematura. È stato rilasciato un nuovo test del DNA per testare l’allevamento e garantire cuccioli LAD-clear. 

I Bull Terrier in miniatura sono anche suscettibili di avere patelle lussureggianti . Questo è un problema al ginocchio comune nei cani di piccola taglia. Può essere trattato con un intervento chirurgico.

La malattia renale policistica (PKD) e la nefrite ereditaria di Bull Terrier (BTHN) sono malattie autosomiche dominanti . La PKD viene diagnosticata mediante un’ecografia da un veterinario specializzato. BTHN viene diagnosticato da un test UPC. I cani con un punteggio di 0,3 o inferiore sono considerati liberi dalla malattia. L’eliminazione del materiale riproduttivo prima dell’uso garantisce che la progenie non sia influenzata dalla malattia.

I Bull Terrier in miniatura sono anche suscettibili a problemi agli occhi come la lussazione delle lenti primarie . Il PLL è una malattia a esordio tardivo che colpisce tipicamente i cani di età compresa tra 2 e 7 anni. Sono noti casi giovani e meno giovani. Nel settembre 2009 l’ Animal Health Trust ha rilasciato un test del DNA definitivo . Questo test fornisce tre risultati: Clear, Carrier o Affected.

La stenosi della valvola aortica e la displasia della valvola mitrale sono malattie cardiache. La diagnosi viene effettuata mediante scansione ecocardiografica con doppler a colori da un veterinario specializzato.

Possono verificarsi disturbi della pelle di un Bull Terrier in miniatura. Dermatite pirotraumatica ( punti caldi ), reazioni allergiche e orticaria possono essere problematici. I sondaggi sulle razze del Regno Unito e degli Stati Uniti mostrano una durata media di 10-14 anni. 

Storia

Quando la razza Bull Terrier fu creata per la prima volta nell’Inghilterra del XIX secolo, aveva circa le stesse dimensioni del Bull Terrier in miniatura.I Bull Terrier in miniatura ottennero l’adesione all’American Kennel Club (AKC) il 14 maggio 1991 (in vigore dal 1 gennaio 1992). 

Incroci

L’incrocio, il processo di accoppiamento tra Bull Terrier e Bull Terrier in miniatura , è consentito, ma solo per un breve periodo, in Australia, Nuova Zelanda e Regno Unito. L’incrocio è intrapreso per ridurre l’incidenza della lussazione della lente primaria in miniatura. Il Bull Terrier non porta il gene PLL, quindi tutta la progenie è fenotipicamente normale per la malattia.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*