Västgötaspets – Vastgotsaaspets

Västgötaspets – Vastgotsaaspets
Classificazione FCI – n° 14
Gruppo5 Cani di tipo Spitz e di tipo primitivo
Sezione3 Cani nordici da guardia e da pastore,senza prova di lavoro
Standard n.N° 14 / 03.06.2009
OrigineSvezia
Nome originaleVästgötaspets – Vastgotsaaspets
UtlizzazioneCane conduttore di greggi

STORIA

Il Västgötaspets è considerata un’autentica razza svedese, sebbene ancora vi siano dubbi sulla sua “parentela” con cani tipo Welsh Corgi. Non si riuscirà mai a stabilire se i Vichinghi portarono cani del tipo Corgi dalle Isole Britanniche alla Svezia o se invece portarono dei cani tipo Västgötaspets dalla Svezia alla Gran Bretagna. Ma moderne ricerche indurrebbero a credere che il Västgötaspets sia di origini svedesi. Lasciando a parte le origini della razza, il merito di aver fatto riconoscere il Västgötaspets va al Conte Björn von Rosen. Agli inizi degli anni quaranta, von Rosen era venuto a sapere che questo antico di cane da pastore esisteva ancora e fece quindi delle ricerche nella Contea del West Gotha. In modo particolare nei dintorni della città di Vara scoprì un gruppo di cani di tipo omogeneo; pochi di numero, ma sufficienti per iniziare un programma d’allevamento. Si riuscì a fissare bene il tipo senza che l’istinto alla conduzione del gregge andasse perduto.

ASPETTO GENERALE

Piccolo, basso sugli arti e robusto. Aspetto ed espressione denotano un cane attento, sveglio e pieno di energia.

PROPORZIONI IMPORTANTI

Rapporto altezza al garrese /lunghezza del corpo = 2 : 3
L’altezza fra la parte più bassa del torace al suolo non deve essere mai inferiore a 1/3 dell’altezza al garrese.

COMPORTAMENTO-CARATTERE

Attento, pieno di energia, senza paura e sveglio.

TESTA

Di profili puliti e piuttosto lunga. Cranio e canna nasale paralleli

REGIONE DEL CRANIO :

Visto da sopra, così come di lato, moderatamente ampio; si
va restringendo regolarmente verso il tartufo.

  • CRANIO : Quasi piatto
  • STOP : Ben definito

REGIONE DEL MUSO :

  • TARTUFO : Nero
  • MUSO : Visto di profilo, è piuttosto squadrato e solo leggermente più corto del cranio
  • LABRRA : Ben combacianti e strettamente aderenti
  • MASCELLE/DENTI : La mascella inferiore piuttosto squadrata e forte, ma non
    prominente. Perfetta e regolare chiusura a forbice con dentatura completa, e denti regolari e ben sviluppati
  • OCCHI : Di media misura, di forma ovale e marrone scuro
  • ORECCHI : Di media misura, appuntiti, eretti e di cartilagine dura dalla base alla punta; ricoperti di pelo liscio, e mobili. La lunghezza dell’orecchio dovrebbe essere leggermente superiore della larghezza alla base.

COLLO

Lungo e fortemente muscoloso con buon portamento

CORPO

  • LINEA SUPERIORE : Dorso orizzontale, ben muscoloso
  • RENE : Corto, ampio e forte
  • GROPPA : Ampia e leggermente discendente
  • TORACE : Lungo, con buona profondità. Costole completamente ben cerchiate. Visto dal davanti, il torace è ovale, di lato invece è ellittico. Raggiunge i duequinti della lunghezza degli arti anteriori e, visto di profilo, il punto più basso del torace è immediatamente dietro la parte posteriore del gomito. Lo sterno è visibile ma non eccessivamente pronunciato.
  • LINEA INFERIORE E VENTRE : Il ventre è leggermente retratto

CODA

Ci sono due tipi di coda: lunga e tutte le varianti in lunghezza di una coda naturalmente corta. In ambedue i casi qualsiasi variazione di portamento è permessa e non vi è norma alcuna per il portamento.

ARTI

Con forte ossatura

ARTI ANTERIORI :

  • SPALLE : Lunga e posizionata ad angolo di 45° sull’orizzontale
  • BRACCIO : Leggermente più corto delle spalle e posizionato in un netto angolo. Aderente alle costole, è tuttavia molto mobile
  • AVAMBRACCIO : Visto di fronte, leggermente curvo, quel tanto che basti per permettere un libero movimento contro la parte più bassa del torace.
  • METACARPO : Elastico

ARTI POSTERIORI :

Visti da dietro, sono paralleli

  • COSCIA : Ampia e fortemente muscolosa
  • GINOCCHIO : Ben angolato
  • GAMBA : Solo leggermente più lunga della distanza fra il garretto e il suolo
  • GARRETTO : Ben angolato
  • METATARSO : Di moderata lunghezza
  • PIEDI : Di media misura, corti, ovali, diretti diritti in avanti con forti cuscinetti e con buone nocche.

MOVIMENTO

Solido con buona spinta e allungo

MANTELLO

  • PELO : Pelo esterno di media lunghezza, duro, fitto e adagiato aderente al corpo; il sottopelo è soffice e fitto. Il pelo è corto sulla testa e la parte anteriore degli arti, può essere più lungo sul collo, gola, torace e il dietro degli arti posteriori.
  • COLORE : Grigio, bruno grigiastro, giallo grigiastro giallo rossiccio o marrone rossiccio. Pelo più chiaro della stessa tonalità dei colori sopra citati possono essere presenti sul muso, gola, torace, ventre, natiche, piedi e garretti. Pelo più scuro, del mantello esterno, sono visibili sul dorso, ventre e lati del corpo. Sono altamente desiderabili macchie più chiare sulle spalle, i cosiddetti segni delle briglie, e macchie chiare alle guance. Il bianco è permesso in piccola estensione, come una stretta striscia sul muso, una macchia sul collo o una leggera collana. Macchie bianche sono permesse sul petto, sugli arti anteriori e posteriori, ma i “calzini bianchi” non devono superare la metà gamba.

TAGLIA 

ALTEZZA AL GARRESE :

  • Maschi                  33 cm
  • Femmine              31 cm

E’ permessa una variante di 2 cm al di sopra o 1 cm al di sotto di queste altezze

DIFETTI

Qualsiasi deviazione da quanto sopra dovrebbe essere considerato difetto, e la severità con cui questo difetto va penalizzato deve essere proporzionata alla sua gravità, e alle conseguenze sulla salute e il benessere del cane.

  • Troppo basso sugli arti
  • Stop non ben definito
  • Muso appuntito
  • Mancanza di due P1 o un P2
  • Occhi chiari che danno una espressione sbagliata
  • Orecchi inseriti troppo bassi
  • Torace troppo o poco profondo
  • Anteriore troppo aperto
  • Spalle diritte
  • Braccio troppo corto
  • Posteriore eccessivamente angolato
  • Mancanza di “segni delle briglie” o macchie alle guance

DIFETTI GRAVI

  • Cranio corto o arrotondato
  • Muso corto
  • Mascella inferiore non sviluppata
  • Chiusura a tenaglia
  • Mancanza di molari ( M3 non preso in considerazione)
  • Dorso cifotico
  • Pelo molle e aperto
  • Mancanza di sottopelo
  • Macchie bianche che superano il 30% del colore di base
  • Altezza che di scosta molto dall’altezza ideale.

DIFETTI ELIMINATORI

  • Cane aggressivo o eccessivamente timido
  • Enognatismo o prognatismo
  • Occhi blu, uno o ambedue
  • Orecchi pendenti o semi-eretti
  • Pelo lungo, arricciato
  • Colore del mantello nero, bianco, fegato o blu

Qualsiasi cane che mostri chiaramente anomalie fisiche o di comportamento sarà squalificato.

N.B. : I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali ,completamente discesi nello scroto

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*