Pumi

Il pumi è una razza canina ungherese riconosciuta dalla FCI ( standard n. 56, gruppo 1, sezione 1 ).

Pumi
 
Classificazione FCI – n. 56
Gruppo1 Cani da pastore e bovari ( esclusi bovari svizzeri )
Sezione1 Cani da pastore
Standard n.56 del 4 luglio 1996
Nome originalePumi
OrigineUngheria
Altezza al garreseMaschio 41-47 cm
Femmina 38-44 cm
Peso idealeMaschio 10-15 kg
Femmina 8-13 kg

Storia

Il pumi, è la razza riconosciuta più di recente fra i pastori ungheresi. Questa razza discende dall’incrocio di un puli con altre antiche razze di cani da pastore tedeschi e francesi, nonché terrier, le quali come caratteristica avevano tutte le orecchie erette. In Ungheria la razza è molto apprezzata come cane da pastore per la conduzione di greggi e di bestiame. Nelle esposizioni canine, nonostante la sua popolarità in Ungheria e nei paesi nordici, è ancora poco rappresentato nel resto del mondo, ma si sta facendo valere ed apprezzare nelle competizioni di agility per la sua prontezza di riflessi e affidabilità. Dotato di eccezionali qualità estetiche (assomiglia ad un koala) e caratteriali, quali la versatilità, il temperamento vivace e la predisposizione all’apprendimento, conserva intatto ancora l’istinto alla pastorizia, che garantisce l’equilibrio psichico del cane. La più accreditata ipotesi afferma che la razza derivi dall’incrocio di un puli con un pastore di Picardia. È stata riconosciuta come razza indipendente all’inizio del XX secolo e, distinto dal “puli”, allevato come razza a sé stante.

Descrizione

La coda ha attaccatura alta, integra e viene portata arrotolata sulla schiena formando un piccolo anello con il pelo lungo. Può essere di vari colori: molto comuni sono il grigio in tutte le sue sfumature, il nero, il bianco e il fulvo, ma in ogni caso deve sempre essere monocolore. Il pelo è riccio di lunghezza media, diviso in piccole ciocche; non è mai infeltrito e non va in muta. Non necessita di particolari cure, se non un bagno mensile con relativa spazzolata e sforbiciata. Gli occhi sono un po’ obliqui, di colore bruno scuro. Le palpebre si chiudono ermeticamente. La forma della testa è caratterizzata dal muso allungato. L’occipite convesso è un po’ stretto. La fronte è un po’ convessa e lunga. Lo sviluppo delle arcate sopraccigliari è moderato. La linea dello stop è moderata e lo stesso stop appena accennato. La canna nasale è diritta. Il muso allungato e leggermente appuntito. Labbra tese.

Carattere

Ha un temperamento molto vivace. È audace ed equilibrato; viene impiegato ancora per radunare il grosso bestiame e le greggi e non ha perso durante la selezione il suo istinto alla pastorizia. Ha l’olfatto molto sviluppato e può rivelarsi anche un valido cane da guardia data la sua attitudine alla vigilanza. È usato anche come cane da compagnia e pet-therapy. La razza è tenuta ancora oggi in gran conto dai pastori ungheresi perché è sempre attivo e pronto a lavorare. Un comportamento timido o flenmmatico non è tipico della razza.

Consigli

È un cane da pastore. Essendo di taglia contenuta, può adattarsi facilmente alla vita di appartamento, necessita comunque di passeggiate e corse quotidiane. Ama vivere a contatto con la sua famiglia, necessita di una buona socializzazione e di una vita attiva e giocosa.

Adatto per

  • Agility dog
  • Pet-therapy
  • Herding
  • Sport con il padrone
  • Fly dog
  • Obedience
  • Free style
  • Heelwork to music

Non adatto per

  • guardia
  • Difesa
  • Sedentari
  • Pigri
  • Pantofolai

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*